Raccontare un matrimonio in stile cinematografico

Sempre più coppie scelgono di raccontare nel giorno del matrimonio la propria storia d’amore attraverso la telecamera o l’obiettivo di macchine fotografiche in grado di girare videoclip ad alta qualità.
La gioia del matrimonio consiste sopratutto nel poter rivivere quei particolari momenti in compagnia di chi ne ha preso parte tra amici, parenti e conoscenti. Ma in genere il rituale del filmino del matrimonio è quasi sempre per tutti un’esperienza noiosa e imbarazzante. Perché? Perché in primo luogo il regista o il fotografo (o chiunque si debba occupare di documentare il tutto) non riceve quasi mai particolari direttive dagli sposi o dagli organizzatori del matrimonio. Nella maggior parte dei casi, gli operatori tendono a descrivere ciò che vedono dall’obiettivo della loro camera con inquadrature fisse e poco dinamiche, molto spesso perché, essendosi ritrovati in mancanza di idee, gli stessi committenti hanno consigliato di optare per la semplicità. Non sempre, però, la semplicità è in grado di ripagare con risultati soddisfacenti: spesso è consigliabile figurarsi mentalmente ciò che si vorrebbe, per poi discuterne insieme ai professionisti del settore.

I vantaggi di un video in stile cinematografico

Molto spesso tendiamo ad immaginare una storia d’amore come se fosse un vero e proprio film romantico, per questo motivo molti neo-sposini scelgono di ricordare questo momento come se fosse stato girato da un grande regista hollywoodiano, optando per un video del matrimonio in stile cinematografico. Un matrimonio cinematografico è in tutto e per tutto un film narrativo, dove vengono raccontate le storie dei futuri sposi attraverso immagini, discorsi e musica. Quale modo migliore per raccontare la propria unione se non attraverso una narrazione cinematografica, in contrapposizione a noiosi e interminabili slide-show di immagini e filmati a cui puntualmente sono sottoposti amici e parenti?
In effetti, per raccontare una storia dall’inizio alla fine occorrono, proprio come in un film, idee precise e spunti creativi di tutte le parti interessate alla realizzazione di trama, scenografia, direzioni sulla fotografia.
Il film è in genere composto da una parte di video-documenti, foto e altro materiale collezionato dalla coppia nel corso del tempo passato in due, di cui fanno parte tutti gli attimi significativi e persino quelli un po’… piccanti!
Il corpo della narrazione, invece, viene girato attraverso le riprese in brevi clip che comprendono tutte le fasi del giorno delle nozze, dalla cerimonia ai festeggiamenti, documentando ogni singolo minuto.

Questo percorso è estremamente personale e varia a seconda delle esigenze della coppia, un po’ come quando si va a scegliere il ristorante migliore per la soddisfazione di tutti gli invitati. Scegliere di raccontare il proprio matrimonio attraverso gli occhi di un regista presenta numerosi vantaggi, tra cui la possibilità di rivedersi in una chiave diversa, enfatizzando i momenti giusti e i piccoli particolari che hanno reso una storia d’amore grande e passionale, oltre ad essere estremamente divertente e romantico.

Raccontare i bei momenti che furono…

Bisogna innanzitutto partire dalle scelte più semplici, ad esempio quella del bianco e nero o del classico effetto seppia per raccontare la vita passata e i momenti più intimi degli sposini prima che si conoscessero, magari descritta in una piccola sceneggiatura, redatta a quattro mani dagli stessi protagonisti durante i preparativi del matrimonio: è importante che includa emozioni indimenticabili, come il primo incontro e la prima cena insieme, fino ad arrivare agli “effetti speciali”.tiara-termal-hotel-spa-863--10-11.3.2015115221-B2 Raccontare dunque il loro percorso insieme attraverso le immagini e la musica. Proprio riguardo la musica, la scelta deve essere estremamente ponderata: bisognerà scegliere la colonna sonora che più si addice al carattere della coppia, in base al genere musicale o a brani specifici che hanno fatto da soundtrack alla storia d’amore.
In questa fase è utilissimo rivolgersi ad addetti del settore che potrebbero consigliare una scelta di musiche originali e di composizione inedita: una scelta che certamente conferirà al film un valore aggiunto non indifferente.

L’importanza del racconto e dei luoghi
Un simpatico metodo di presentare la favola di una storia d’amore potrebbe essere quello dello storytelling : una voce narrante si occupa di descrivere per filo e per segno la vita e la storia degli sposi, utilizzando toni e frasi in linea con la musica portante.
La scenografia deve essere frutto della creatività di tutti coloro che collaboreranno alla realizzazione dell’intero lavoro, delle scelte fatte insieme al regista e al contesto/scenario dove andrà a svilupparsi il film. A questo proposito, non di minore importanza saranno proprio i luoghi, i posti dove i nostri sposi/attori dovranno recitare se stessi, nella propria parte.
Le scelte saranno incentrate sui posti dove gli attori sono cresciuti, magari partendo dalle proprie case, passando per i percorsi e i viaggi fatti durante gli anni, fino ad arrivare al fatidico momento dell’altare, il tutto sapientemente descritto dagli occhi di un professionista del settore che saprà catturare i momenti migliori e consigliare la coppia nelle scelte estetiche dell’intera produzione, aiutando quindi nel prendere in considerazione anche il budget relativo agli spostamenti della troupe.
Arrivati quindi al grande giorno sarà di vitale importanza per i tecnici e per tutti i partecipanti al matrimonio, conoscere, dialogare, e comprendere gli spostamenti degli invitati e degli sposi stessi, le fasi e i momenti che caratterizzeranno l’intera giornata, cosi che tutto sarà naturale e di facile ripresa per le telecamere degli operatori.

Dalla creatività alla tecnica
Il film in pellicola Super 8 conferisce più di ogni altra tecnica di ripresa la capacità per lo spettatore di provare la sensazione di ritrovarsi lì in quel particolare momento. La pellicola, inoltre a differenza del digitale, ha delle qualità di morbidezza e di organicità, che rendono il vostro giorno il più bello di tutti.
Che la vostra scelta ricada sulla pellicola o sul formato digitale, assicuratevi di poter ricevere, nella fase finale di montaggio, tutti gli accorgimenti di sorta come una buona color correction e una buona sequenza di immagini ben collegate alla musica. Ricordate che una buona regia non comprende soltanto la buona acquisizione delle immagini, ma anche e soprattutto un sapiente e coerente montaggio dei video girati.
Moltissime coppie hanno scelto di raccontare se stessi in veste di protagonisti di una storia romantica: che siano essi orientati verso effetti speciali in 3D o un classico 16:9 che rimanda a uno stile vintage, la nuova tecnologia permette agli sposi di venire in possesso di un vero e proprio FILM di loro stessi, rinunciando finalmente a quei noiosi e interminabili filmini amatoriali.

Per richiedere informazioni o preventivi per le foto o video
per il tuo matrimonio non esitare a contattarci e clicca quì

CONTATTACI

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio